Terapia corporea - Guarigione emozionale - Sessualità consapevole

Per una persona che nell’incomprensione e nella solitudine ha sempre trovato la via alternativa alla depressione, creando la propria ‘vita ideale’ attraverso la danza, la scrittura, la poesia e il disegno, è naturale dire che la ‘creatività è la salvezza’. E’ risaputo che ogni artista vive su una linea sottile tra follia e normalità, ma per quanto si pensi che sia una vita di anarchia, di fuga dalla realtà, è in verità una vita di ricerca costante, di ‘brancolamenti’ nel buio della propria profondità, di ‘osare’ e di cadere, di rischiare le definizioni difficili e di desiderare di portare il mondo nell’arcobaleno… E' una vita piena, veramente vissuta sul brivido di quel filo.

E’ necessario che vi parli del mio percorso di vita per riuscire a spiegare come nasce IL MIO LAVORO.

Io credo che la creatività sia un punto di arrivo, ma senza consapevolezza nessun grande strumento ha efficacia. Io sono nata con questo strumento ‘attivo’ e sono cresciuta usando la creatività corporea (studiando danza fin da piccolissima) e artistica (seguendo le orme di mio padre che dipingeva) esprimendomi con il disegno libero e la poesia.

Subito dopo l’adolescenza, ho iniziato a praticare lo yoga per il bisogno di sentirmi e per conoscermi un po’ di più, sempre attraverso il movimento ‘meditato’ del corpo.

Contemporaneamente ho iniziato un percorso personale, ‘di amore’ per me stessa, attraverso il massaggio fino ad entrare in una dimensione più sottile, dove imparare a riconoscere e usare con maggiore consapevolezza l’energia (attraverso terapie energetiche come reiki e agopuntura), per arrivare a sentire la voce del mio cuore e la forza delle mie emozioni (attraverso la biodanza) e dialogare con la parte più profonda di me (attraverso regressioni ed esperienze di espansione di coscienza) fino a trovare quel punto di equilibrio interiore in cui è stato possibile ‘accettare’ di camminare su quel ‘filo sottile’ di artista, e comprendere che questo non significa ‘instabilità’ ma facilità di percorrere un ponte tra due mondi’, due dimensioni - reale e inconscio – che si retro-alimentano, mantenendo l’equilibrio dentro; ho compreso via via, vivendo così delle mie passioni, che l’equilibrio non è uno stato di cose ma un modo di sentire.

Questo stato di equilibrio è la meditazione: quell’essere dentro senza cercare di fare, lasciarsi essere, agire e contemporaneamente saper ascoltare la propria azione senza giudicarla. La meditazione è l’Essenza: è togliere il peso di ciò che appesantisce per prendere contatto con l’anima delle cose, di sé stessi, dei valori della vita….

In contatto con l’Anima ho capito cosa potevo dare agli altri.

Questo sistema di lavoro si è costruito strada facendo, come un’opera d’arte, iniziato da un ‘lampo di lucidità’, dal rispetto dell’impulso di creare qualcosa che fosse liberazione e manifestazione di me, della mia conoscenza e spiritualità e ispirazione per altri ancora ‘perduti’ . E’ la materializzazione e la soddisfazione del mio bisogno irrefrenabile di ‘condividere amore’, sia con un gesto, una parola, una danza, un’ incontro, un rituale.

E’ accaduto questo: in una regressione ho sentito una voce suggerirmi parole sul mio compito esistenziale. Poco tempo dopo, durante una meditazione, ho avuto una visione a cui si sono accompagnate di nuovo ‘quelle parole’. Allora ho capito che la ‘visione’ mi era venuta in aiuto per non lasciarmi trascurare il messaggio iniziale!!!

Da anni così, pur continuando a fare formazioni e integro le varie attività pur mantenendo purezza e ortodossia nelle proposte, in modo da offrire un lavoro che sviluppa la capacità di concentrazione, di osservazione, di dialogo silenzioso e sviluppa ANCHE l’identità artistica di ognuno…insomma permette di liberare la luce interna passando dalla via del cuore.

Il tema dell’ascolto del CUORE è il tema centrale della mia vita; il Cuore è maestro della mente e del corpo ed è l’unico che non si può ingannare.

Non esiste stranezza, né limite, esiste una realtà sola…destino ed esperienza da amare. Non significa che sapendo ascoltare il cuore tutto andrà sempre dritto e facile ma…certamente imparando a riconoscere il suo messaggio e a farci suoi servitori non perderemo più la ‘strada maestra’ dentro di noi.

Questa è la mia via e lo spirito del mio lavoro…il cammino però dovete farlo voi!

IL MIO METODO

In oltre 20 anni di lavoro su me e di studi su varie tecniche psico-corporee di sviluppo della consapevolezza ho osservato che si cresce più in fretta se si possono conoscere e integrare più 'metodi' perchè ognuno da stimoli diversi. La vita è come un fiume in continuo cambiamento e abbiamo bisogno di sensibilità e modalità e linguaggi diversi secondo le fasi che attraversiamo.

Con questo principio ho creato un sistema di lavoro che si chiama Art of Connection, 'arte della connessione', cioe' l'arte di 'mettere insieme' e creare sinergie tra attività e sistemi per creare occasioni di crescita più profonda.

E' un Sistema evolutivo in cuisono stimolati diversi livelli di apprendimento e di espressione: il livello corporeo (sensoriale), il livello psichico (intellettuale), il livello spirituale, il livello affettivo. Il mio metodo viene proposto attraverso:

- seminari di gruppo della durata min 1 giorno e max 1 settimana,

- brevi cicli di incontri - da 5 a 10 sessioni - in gruppo o individuali. 

 

Posso lavorare con gruppi o con persone singole creando percorsi evolutivi 'personalizzati', utilizzando le mie varie competenze per accompagnare la crescita del cliente nella varietà delle fasi della sua vita, per questo mi definisco un OlistCoach, cioè un Coach Life Olistico.

Le attività che posso proporre sono:

BIODANZAespressione corporea ed emozionata in gruppo, stimolata da musica che risuona con le funzioni organiche e crea stati di 'vivencia' che favoriscono il processo evolutivo della persona. Sono proposte esperienze specifiche di Biodanza e massaggio, Biodanza acquatica, Biodanza e sciamanismo, Biodanza e argilla, Biodanza e identità, Biodanza, sessualità, amore e coppia. 

DANZA DIVINA: esperienze di connessione, evocazione e studio dei miti e delle divinità principali, di varie culture, di piacere, abbondanza, fertilità, istintività, Amore, accoglienza, bellezza, equilibrio, pace e tenacia, precisione, disciplina, conservazione, trasformazione, assertività, pazienza, silenzio, mistero. Nel percorso tantrico sono trattate le coppie mitologiche come modello per la comprensione delle dinamiche relazionali.

MASSAGGIO: Massaggio Armonico Integrante proposto in sedute individuali e Massaggio Armonico Affettivo proposto in sessioni di gruppo o in seminari.

COMUNICAZIONE AFFETTIVA: esperienze per imparare una comunicazione qualificante, basata sui principi della Comunicazione non Violenta - CNV. Supporto nella gestione del conflitto ed nei rapporti di lavoro e familiari.

TANTRASono incontri o seminari rivolti a single, coppie o gruppi dove viene praticato Tantra Yoga, Meditazione Tantrica, Massaggio Tantrico, in seminari sono proposte anche esperienze di Tantra in Acqua (esperienze di connessione profonda e trance in acqua calda).

MEDITAZIONE: La Meditazione (azione-meditativa = azione consapevole) significa stato di Presenza, cioè la capacità di stare nel Qui e Ora in connessione con la propria Essenza. Sono proposte meditazioni di varia origine, statiche in movimento. Meditazioni che favoriscono una connessione maggiore dell'individuo con sè stesso e meditazioni in coppia (meditazioni tantriche).

YOGA - 5 TIBETANI: successioni di 5 movimenti rituali che favoriscono centratura e tonificazione muscolare e flessibilità. Nel tantra vengono proposti anche in coppia con momenti di integrazione corporea. 

CREATIVITA': sessioni di creazione artistica vivenciale, in cui si è condotti all'ispirazione e alla creazione dell'opera in modo spontaneo. Sono proposte esperienze di: Poesia - Disegno libero - Argilla - Hippie style